Home EnogastronomiaPiatti tipici marchigiani Il Vero Brodetto Sangiorgese

Il Vero Brodetto Sangiorgese

by Visitare le Marche
il vero brodetto sangiorgese

La storia di questo piatto è legato alla tradizione gastronomica degli abitanti del borgo marinaro di Porto San Giorgio che erano soliti preparare questa pietanza utilizzando la parte del pescato che non poteva essere destinata al mercato per via della qualità, della piccola taglia o per colpa di qualche difetto. Così questo piatto popolare nel corso degli anni ha subito delle evoluzioni sempre più raffinate ed è diventato una delle tipicità gastronomiche delle Marche soprattutto nelle zone con le tradizioni marinare più forti.

Nella regione anche altre città fanno riferimento a questo piatto, ognuna con le proprie varianti, come San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Porto Recanati, Ancona e Fano.

Per il Vero Brodetto Sangiorgese, come vuole la Denominazione Comunale d’Origine (De.C.O.) si deve utilizzare solo il pesce consentito dal disciplinare: Sgombro, Gattuccio, Palombo, Merluzzo, Suro, Scorfano, San Pietro, Gronco, Triglia, Merlano, Baraccola, Razza, Rana Pescatrice, Tracina, Gallinella di mare, Pesce Prete, Pannocchia, Seppia, Calamaro, Totano, Moscardino, Mazzancolla, Cefalo e Granchio.

Credits foto: Comune di Porto San Giorgio (FM)

il vero brodetto sangiorgese

Brodetto Sangiorgese De.C.O.

La storia di questo piatto è legato alla tradizione gastronomica degli abitanti del borgo marinaro di Porto San Giorgio che erano soliti… Piatti tipici marchigiani brodetto sangiorgese Italiana Stampa la ricetta
Persone: 6 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat

INGREDIENTI:

  • 3 kg di pesce assortito
  • 4 pomodori poco maturi rossi e verdi
  • 4/5 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 1 bicchiere e 1/2 di aceto di vino
  • 1 peperoncino
  • 2/3 bicchieri di olio extra vergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pane abbrustolito

PREPARAZIONE:

Pulire tutto il pesce riducendo in pezzi più piccoli i pesci più grandi. In un tegame largo versare un bicchiere di olio extravergine di oliva, aggiungere i pomodori tagliati a pezzi, l'aglio ed il prezzemolo precedentemente tritati. Mettere sul fondo di cottura con seppie, totani, calamari e rana pescatrice e coprire con altri pomodori, aglio e prezzemolo. Aggiungere un altro strato di pesce a base di scorfano, pesce ragno, pesce prete, pannocchie, moscardini, gattuccio di mare, mazzolina, merluzzo, razza e triglie. Condire ancora questo strato con pomodori, aglio e prezzemolo aggiungendo peperoncino, aceto e la restante parte di olio. Coprire il tegame e far cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti. Servire con pane abbrustolito (volendo anche con polenta abbrustolita) che va messo al bordo del piatto di portata.

NOTE:

Per la preparazione del brodetto di San Giorgio possono essere usati sia la passata di pomodoro sia il concentrato diluito in aceto in sostituzione al pomodoro fresco quando non è di stagione. Inoltre è consentita anche l'aggiunta di scampi, cozze, vongole e sogliole.

You may also like

Lascia un commento